La proverbiale zappa sui piedi

Scrivere, con fatica, dopo giorni di fermento interiore e contorcimenti e spasmi un post chilometrico sui perché e i per come di certe cose, nella convinzione che sia doloroso ma terapeutico.

Dopodiché, sobbalzare (causa stato di tensione perenne) per un rumore improvviso, e chiudere la scheda per sbaglio.

Segue sguardo ebete (whatever…), e la consapevolezza che avrei fatto prima a copincollare tutto il Dsm IV.

5 commenti
  1. breziola ha detto:

    @psikosomatica

    a me piaceva la parte terapeutica (meno quella dolorosa).. e sta cosa del demone destrutturante sotto la pelle stile clouseau è robba seria:))

intervieni

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: