Non riesco a scrivere il post, figuriamoci il titolo.

Majakovskij diceva pressapoco: mi chiedo se non sia meglio mettere il punto di un proiettile all’essere mio. In effetti, quando è rimasto così poco da autodeterminare, così poco da controllare, la cosa migliore sarebbe ribellarsi con il gesto più alto di autodeterminazione.

2 commenti
  1. Sibia ha detto:

    secondo me è il gesto più basso di autodeterminazione. Semplice, così. Per il resto si che ci vuole coraggio e determinazione, auto e non. ;)

    • io credo sia un gesto dignitoso, un atto di sovranità suprema e di libertà personale assoluta. dato che non credo che la vita sia un dono, ma solo un caso o al limite una scelta di altri, mi sembra logico che si abbia almeno il diritto di porvi fine nel momento in cui si riconosce e si accetta il fatto che non si ha più voglia, interesse e scopo a continuare una cosa che non ha più senso. c’é chi ce la fa e chi no, e quelli che no secondo me hanno l’arbitrio assoluto su cosa fare di sé stessi, esattamente come gli altri. Monicelli e Magri ne sono un esempio :)

intervieni

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: